Come Scrivere un Curriculum


Un esempio di curriculum compilato può essere utile come traccia per buttare giù qualche idea per la presentazione di chi siamo e di quali aspirazioni abbiamo. Il curriculum vitae deve valorizzare sinteticamente i nostri punti di forza.
Cosa si aspettato di ricevere i datori di lavoro? Un curriculum vitae in formato europeo o un curriculum vitae in inglese? O forse ancora un curriculum vitae sintetico e snello il curriculum più interessante è un must. Ecco qualche esempio di curriculum compilato utile allo scopo.

Prima di tutto ricordiamo che il curriculum va sempre accompagnato da una lettera motivazionale. Attenzione, è molto importante: mai sottovalutare l’impatto di una lettera motivazionale. Il datore di lavoro non si sognerà nemmeno lontanamente di sfogliare il nostro CV se non riusciamo a colpirlo con una e-mail interessante nella quale ci facciamo conoscere. Nella lettera motivazionale scriveremo brevemente chi siamo, e che esperienze abbiamo. Molto importante: nella nostra lettera dovremo far notare che possediamo le caratteristiche richieste dall’annuncio di lavoro.

Un’altra cosa, la lettera motivazionale deve essere mirata. Almeno per le candidature che più ci sanno a cuore vediamo di scrivere una lettera ad hoc. Sembra una sciocchezza, ma vi assicuro che un datore di lavoro più smaliziato si rende conto della differenza.

Nella lettera motivazionale scrivere

Intestazione iniziale.
Per quale annuncio ci stiamo candidando.

Dove abbiamo letto l’annuncio di lavoro.

Chi siamo.

Che esperienze accademiche abbiamo.

Quali sono le nostre esperienze professionali che si avvicinano a quelle ricercate dall’annuncio.

Saluti finali.

Per scrivere il documento è possibile utilizzare il modello presente sul sito Letteradipresentazione.net in questa pagina.

Andiamo avanti parlando del curriculum.
Prima di tutto si deve dire che in genere è preferibile avere sempre a disposizione un curriculum, perché il curriculum in formato europeo, anche se non formalmente richiesto da tutte le aziende, è quello meglio strutturato e quello più spendibile anche fuori dall’Italia. Risulta essere schematico ed ha una corretta e comune valutazione delle competenze linguistiche e informatiche.

Il modello può essere trovato in questa pagina su questo sito.

Attenzione, abbiamo detto che il nostro curriculum in formato europeo deve essere sempre aggiornato. Ma non è sempre il caso di inviarlo. Il curriculum europeo è utile per sottoporre candidature a quelle aziende che ricevono centinaia di curriculum alla volta. Il selezionatore del personale che riceve una valanga di curriculum con struttura diversa potrebbe stressarsi e prediligere quelli che hanno tutti la stessa struttura, dove sa immediatamente dove andare a reperire le info che ricerca.
Ma aziende più piccole potrebbero prediligere curriculum più sintetici, che stanno tutti in una, massimo due pagine.

Ma oltre al curriculum vitae in formato europeo si deve avere sotto mano anche una versione tradotta in inglese del proprio curriculum . In particolare se si lavora nell’informatica, nella new economy, nel settore linguistico, si avrà a che fare con molte aziende estere che operano anche in Italia e che pubblicano persino i loro annunci sui giornali di settore in inglese e vogliono che gli si invii lettere di presentazione e curriculum in lingua.

Permettete un piccolo inciso, le aziende che richiedono un curriculum in inglese hanno con tutta probabilità bisogno di collaboratori che padroneggino la lingua in modo fluente. Se avete bisogno di un esempio di curriculum vitae in inglese perché da soli non siete in grado di tradurre il vostro, probabilmente fareste meglio a cercare lavoro altrove.

Comment!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *